Alloggi in via Zanelli

Alloggi in via Zanelli

Si sono conclusi i lavori di rifacimento dell'immobile di proprietà comunale situato in via Zanelli 48, a est di via Cremona, vicino alla linea ferroviaria Brescia-Cremona. L'intervento rientra nel "Programma Regionale Contratti di Quartiere – Progetto integrato di riqualificazione urbana e rivitalizzazione economico-sociale del quartiere San Polo – Torre Tintoretto" e, tra i nove recuperi previsti dal programma, è il penultimo a concludersi.

La superficie lorda di pavimento (Slp) totale dell'immobile corrisponde a circa 1.130 metri quadrati distribuiti su cinque piani fuori terra e un seminterrato (cantine e locali tecnici), per un totale di 15 alloggi, oltre a circa 300 metri quadrati di cortile e camminamenti esterni.

 

 

A seguito di prove sui materiali e approfondimenti in fase di progettazione esecutiva, si è capito che, a causa delle caratteristiche strutturali dell'edificio, un recupero del fabbricato avrebbe richiesto un intervento di consolidamento pesante e anti economico. Si è deciso quindi di demolire e ricostruire l'immobile stesso.

Le unità abitative sono aumentate da due a tre per piano, per un totale di 15 unità. Sono stati realizzati un trilocale da circa 60 metri quadrati e due bilocali da circa 45 metri quadrati.

Tutti gli appartamenti appartengono alla classe energetica A4. I balconi/logge sono stati rivisti e ridimensionati.

Al piano interrato sono state realizzate 15 cantine (una per appartamento) e una centrale termica.

È stato introdotto un ascensore senza locale macchina che collega tutti i piani. L'impianto di riscaldamento è di tipo centralizzato con contabilizzazione singola dei consumi.

I lavori sono stati avviati l'8 febbraio 2017, si sono conclusi l'11 dicembre 2018 e il collaudo è avvenuto il 28 febbraio 2019. Nei mesi successivi, reperite nuove risorse economiche, è stato possibile eseguire alcuni lavori di finitura interni oltre alla sistemazione del cortile e dei marciapiedi prospicienti l'edificio.

Attualmente è in corso la consegna degli alloggi ad Aler Brescia per l'inserimento degli stessi nelle disponibilità locative di alloggi Erp a canone sociale del Comune di Brescia.

Il costo è stato di 1.332.760 euro (Iva compresa), 807.878,40 dei quali cofinanziati da Regione Lombardia. È da rilevare che 58.353,16 euro sono stati utilizzati per l'allacciamento al teleriscaldamento: grazie a questo intervento anche altre unità immobiliari della zona hanno potuto collegarsi alla rete.

Documenti allegati alla pagina