L'ho fatto tutto io

L'ho fatto tutto io
 

E’ in programma domenica 15 aprile, in piazza del Mercato, la prima parte della quinta edizione, veste primaverile, di “L’ho fatto tutto io”, fiera dell’autoproduzione e dell’artigianato artistico organizzata dall’associazione Culturale Ottanio in collaborazione e col patrocinio del Comune di Brescia.

Una trentina di bancarelle ospiteranno espositori da tutto il nord Italia per mettere in mostra monili, abiti, scarpe, borse, ceramiche, tutto rigorosamente prodotto a mano e con le tecniche più svariate.

Due gli eventi dedicati ai bambini, entrambi all’insegna della narrazione, senza bisogno di inscrizione con piccolo contributo per la partecipazione.

Alle 10.30 “Progetto Tam-L’officina del movimento” propone di un laboratorio di psicomotricità per bimbi dai tre agli otto anni. La lettura di fiabe di Letizia Passarella consentirà ai bambini di giocare immedesimandosi nei personaggi e costruendo maschere e travestimenti di stoffa.

Alle 15, Ramona Parenzan, autrice di libri per l’infanzia, proporrà il racconto interattivo di Yemoja, fiaba nigeriana, e successivamente un laboratorio per bimbi dai quattro ai dieci anni con materiali di riciclo basato sulla figura di Mamy Watta, la sirena nera africana. Lo scopo è far conoscere le fiabe e le tradizioni popolari del mondo.

Conclusione in musica. Dalle 16.30 si esibiranno, in versione acustica, i Potaporco, giovane gruppo bresciano formato da otto elementi che, come si legge nella loro biografia, “rievocando le loro origini ska, vivono, urlano e piangono attraverso la comicità e la parodia”.

 

Secondo appuntamento in calendario domenica 6 maggio.

 

Documenti allegati alla pagina