Mediatrici linguistico culturali

Mediatrici linguistico culturali

​​

Il Comune di Brescia, capofila della Rete Interistituzionale Antiviolenza, nell'ambito delle azioni rivolte alle donne vittime di violenza e del progetto di supporto linguistico culturale, avvia una selezione per l'istituzione di un Albo di mediatrici linguistico-culturali al fine di individuare figure esperte sul tema della violenza di genere.

Le donne ammesse alla selezione seguiranno un percorso di formazione, gratuito, che fornirà gli elementi utili a qualificare meglio l'intervento di mediazione nelle situazioni di violenza sulla donna.

A tale albo potranno attingere tutti i soggetti aderenti alla Rete Interistituzionale Antiviolenza per dotarsi di professioniste in mediazione linguistica-culturale esperte sulla violenza di genere, da chiamare in tutte le situazione in cui si rilevi una difficoltà di comprensione, non solo del linguaggio verbale ma, anche e soprattutto, nel decodificare i significati di comportamenti, scelte, decisioni, e altri atteggiamenti che si basano su variabili culturali.

Le domande di candidatura e gli allegati dovranno pervenire, pena l'esclusione, entro le ore 12 del 25 settembre 2018.