Carta famiglia

Carta famiglia

​​La Carta Famiglia, istituita il 20 settembre scorso con decreto interministeriale, consente l'accesso a sconti sull'acquisto di beni o servizi o a riduzioni tariffarie concesse da soggetti pubblici o privati che aderiscono all'iniziativa.

I destinatari sono i nuclei familiari costituiti da cittadini italiani o da cittadini stranieri regolarmente residenti nel territorio italiano, con almeno tre figli minori a carico, con ISEE in corso di validità che non superi i 30mila euro. A Brescia i nuclei con tre figli minori a carico sono più di seimila.

La tessera è emessa dai singoli Comuni, che attestano lo stato della famiglia al momento del rilascio, ha una durata biennale (dalla data di emissione) e non è cedibile.

Uno dei genitori richiede la carta al Comune di residenza dichiarato nell'ISEE, diventando titolare della stessa e responsabile del suo utilizzo. Per usufruire degli sconti e dei vantaggi è necessario esibirla nei negozi - strutture pubbliche e private convenzionate - assieme al documento di riconoscimento dell’intestatario. La carta viene rilasciata in formato di tesserino cartaceo, a titolo gratuito.

Gli sconti, le condizioni agevolate o le riduzioni tariffarie possono riguardare i beni alimentari (prodotti alimentari, bevande analcoliche), i beni non alimentari (prodotti per la pulizia della casa, prodotti per l'igiene personale, articoli di cartoleria e di cancelleria, libri e sussidi didattici, medicinali, prodotti farmaceutici e sanitari, strumenti e apparecchiature sanitari, abbigliamento e calzature), servizi (fornitura di acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili per il riscaldamento, raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani, servizi di trasporto, servizi ricreativi e culturali, musei, spettacoli e manifestazioni sportive palestre e centri sportivi, servizi turistici, alberghi e altri servizi di alloggio, impianti turistici e del tempo libero, servizi di ristorazione, servizi socioeducativi e di sostegno alla genitorialità Istruzione e formazione professionale.

Il Comune è tenuto al rilascio della Carta Famiglia, per la quale non è necessaria una valutazione sociale, ma è sufficiente il riscontro dell’ISEE, della residenza e della composizione anagrafica del nucleo familiare. Il rilascio viene effettuato negli uffici comunali di Piazzale della Repubblica 1, piano terra, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30.​