Progettare la parità

Progettare la parità

Laboratorio attivo di condivisione, apprendimento e ricerca di opportunità lavorative

Un'iniziativa rivolta a donne disoccupate che abbiano compiuto almeno 30 anni , residenti o domiciliate a Brescia, con competenze in ambito sartoriale e manifatturiero

Il Comune di Brescia avvia il progetto: "Tra il dire e il fare. Laboratorio attivo di condivisione, apprendimento e ricerca di opportunità lavorative", realizzato dall'Assessorato alle Pari Opportunità con il contributo di Regione Lombardia nell'ambito dell'iniziativa regionale "Progettare la parità in Lombardia – Anno 2017".

Il progetto è destinato a donne con almeno trent'anni compiuti, sia italiane che straniere, residenti o domiciliate a Brescia con competenze in ambito sartoriale e manifatturiero.

Le partecipanti ai corsi di formazione a numero chiuso saranno selezionate dai docenti dell'Istituto superiore Mariano Fortuny e di Scuola Bottega Artigiani Impresa sociale Srl, sulla base delle competenze possedute, con priorità per le donne vittime di violenza indirizzate al progetto dal Centro Antiviolenza Casa delle Donne CaD Onlus e per le detenute della Casa Circondariale di Verziano.

Per le altre candidate si procederà a stilare apposita graduatoria in base alla data di nascita dando la priorità alle donne di maggiore età.

Tutti i dettagli alla pagina : Progettare la parità

Documenti allegati alla pagina