Ripiantumazione via Franzone

Ripiantumazione via Franzone

Il 16 luglio, causa forte temporale, un pioppo bianco del filare di via del Franzone è caduto rovinosamente al suolo. L'esame dell'albero ha mostrato un esteso marciume dell'apparato radicale causato una malattia fungina, cronica e non curabile.

Per garantire l'incolumità pubblica il Comune ha affidato ad un agronomo, esperto del settore, un'attività di approfondimento delle condizioni sanitarie di tutti i pioppi della via

La perizia agronomica risultante ha diagnosticato gravi problemi sanitari e strutturali dei pioppi, tutti più o meno danneggiati dai tanti scavi stradali e/o aggrediti da patologie del legno. Per 19 di essi è stata diagnosticata la classe D, "pianta pericolosa da abbattere". Un albero pericolante è già stato abbattuto in sede di rilievo.

Venerdì 3 agosto si è svolto un primo intervento generale di rapida messa in sicurezza durante il quale è stata abbattuta un'altra pianta in classe D e sono stati eliminati seccumi e branche più pesanti e compromessi.

Il compito del Comune è ora quello di procedere nel più breve tempo possibile all'abbattimento degli altri 17 pioppi in categoria D. Nel mese di novembre si provvederà poi a riqualificare la via sostituendo le e 19 piante abbattute con altrettanti esemplari di Fraxinus ornus (nella fotografia), specie botanica più consona alle limitazioni di spazio del marciapiede; al ripristino del filare esistente con la messa a dimora di ulteriori 18 nuove piantumazioni.

Si valuterà inoltre se, prima dell'introduzione dei Fraxinus, si dovranno abbattere, e sostituire, anche altre 19 piante.