"Brescia Respira"

"Brescia Respira"
 

Il Comune di Brescia, insieme con i Comuni di Bergamo, Cremona e Mantova, sta mettendo in campo una serie di interventi per combattere l'inquinamento atmosferico. Le amministrazioni della Lombardia Orientale, con la campagna "L'aria pulita si sceglie", hanno deciso di unire le forze e di tener monitorata la qualità dell'aria nelle proprie città, condividendo con i cittadini le informazioni raccolte.

Con questi obiettivi, l'assessorato all'Ambiente, alle politiche energetiche e al verde pubblico del Comune di Brescia ha dato vita a "Brescia Respira", iniziativa che ha lo scopo di controllare lo stato della qualità dell'aria nel territorio urbano, diffondendo i dati riguardanti l'inquinamento atmosferico e le limitazioni in vigore sul riscaldamento domestico e sulla circolazione dei veicoli.    La campagna illustrerà, tramite apposite tabelle, le rilevazioni aggiornate di Arpa Lombardia sul livello di pm10 nell'aria e renderà note le misure antismog in atto.

La campagna prevede la realizzazione di un sito web (www.bresciarespira.it) e di una pagina Facebook (bresciarespira) che informeranno costantemente i cittadini sulla qualità dell'aria del Comune e sulle limitazioni in corso. Il cittadino potrà inoltre consultare materiale informativo per approfondire diverse tematiche legate all'inquinamento atmosferico, per conoscere le buone pratiche per un'aria più pulita e per essere al corrente delle azioni messe in atto dalle istituzioni.

Oltre agli strumenti online sono previsti anche materiali cartacei informativi: un flyer con le limitazione e un documento di approfondimento più articolato.

Il progetto si inserisce nella campagna di comunicazione "L'aria pulita si sceglie" che, all'inizio del 2017, ha portato alla realizzazione, da parte dei Comuni di Brescia e di Bergamo, di un video dedicato alla qualità dell'aria, trasmesso dal circuito televisivo della metropolitana cittadina. Nella sua nuova edizione, questa campagna cresce e amplifica la propria portata, segno dell'attenzione dell'amministrazione verso queste tematiche.

La campagna quest'anno vede l'adesione di altri due importanti capoluoghi della Lombardia. Anche Cremona e Mantova si sono infatti uniti all'iniziativa di Brescia e Bergamo, nella convinzione che queste tematiche debbano essere affrontate su scala sovra comunale per trovare risposte efficaci.

Documenti allegati alla pagina