Teatro Grande, presentata la stagione gennaio giugno 2017

Teatro Grande, presentata la stagione gennaio giugno 2017
 

Lunedì 5 dicembre, nella sala dei Giudici di Palazzo Loggia, è stata presentata la stagione gennaio – giugno 2017 del Teatro Grande. Sono intervenuti il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, la vicepresidente della Fondazione del Teatro Grande Hélène De Prittwitz e Umberto Angelini Sovrintendente e Direttore Artistico del Teatro.
L’inaugurazione sarà giovedì 26 gennaio alle 20.30 con la Kammerorchester Basel, una delle più importanti orchestre da camera. Il concerto sarà diretto dal maestro Umberto Benedetti Michelangeli.
La stagione concertistica proseguirà il 5 febbraio alle 11 con gli appuntamenti dell’Ensemble del Teatro Grande, diretto da Sandro Laffranchini, primo violoncello del Teatro alla Scala. In questa occasione, l’Ensemble presenterà nel Salone delle Scenografie brani di Mendelsshon e Brahms. Il secondo appuntamento si svolgerà invece il 9 maggio alle 20.30 in Ridotto e sarà dedicato agli autori russi Sostakovich e Prokof'ev a cent’anni dalla Rivoluzione d’Ottobre. Il concerto del 9 maggio sarà ad ingresso gratuito in occasione della Giornata nazionale delle vittime delle stragi e del terrorismo.
Lunedì 13 febbraio altro grande appuntamento internazionale, con la Royal Liverpool Philharmonic Orchestra, la più antica orchestra sinfonica professionale del Regno Unito, guidata dal Maestro Vasily Petrenko.
Il 10 aprile alle ore 20.30 la Sala Grande ospiterà l’Orchestra della Filarmonica del Teatro La Fenice di Venezia, guidata dal Maestro Riccardo Frizza, da anni ospite dei più prestigiosi Teatri tra cui il Metropolitan di New York. Il programma prevede in apertura il “Concerto per clarinetto e orchestra in la maggiore K622” di Mozart per proseguire con alcune arie della Sinfonia n. 1 in re maggiore “Il Titano” di Mahler. Come solista Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con importanti collaborazioni con l’Orchestre National de France, i Berliner Philarmoniker, la Chicago Symphony, la Filarmonica di New York.  
Seguirà giovedì 25 maggio alle 20.30 una speciale serata dedicata a Daniela Dessì, scomparsa lo scorso agosto. Dopo averle intitolato l’ultima edizione di Festa dell’Opera, la Fondazione del Teatro Grande vuole rendere nuovamente omaggio a questa importante figura del panorama lirico internazionale. La serata vedrà la partecipazione di cantanti e giovani voci che con le loro esibizioni ricorderanno la grande artista. Il ricavato della serata sarà devoluto alla Fondazione Daniela Dessì, nata dalla volontà dell’artista Fabio Armiliato per promuovere l’informazione e l’istruzione nel campo della prevenzione delle malattie oncologiche.
Sabato 1 aprile, dalle 19, sarà invece inaugurata La Grande notte del Jazz, un progetto pluriennale sugli sviluppi contemporanei e sugli attuali movimenti della ricerca musicale per valorizzare le proposte maggiormente creative e le produzioni originali della scena locale, nazionale e internazionale. Tutte le sale del Teatro saranno occupate a rotazione da esibizioni che consentiranno agli ascoltatori di porsi faccia a faccia con i musicisti e immergersi nella performance.
Grande appuntamento anche quello con Alessandro Baricco, che l’11 marzo alle 11, alle 16 e alle 20 porterà in Sala Grande le Mantova Lectures: tre “percorsi della mente” intitolati “La mappa della metropolitana di Londra. Sulla verità”, “Alessandro Magno. Sulla narrazione”, e “La “deposizione” di Van Der Weyden. Sulla felicità”.
Il calendario completo della stagione gennaio-giugno 2017 del Teatro grande è consultabile sul sito del teatro:

http://www.teatrogrande.it/

Documenti allegati alla pagina