“Paciclica”, in bici a Perugia

“Paciclica”, in bici a Perugia
 

“Paciclica in viaggio per l'Ambiente e la Pace” è una pedalata di impegno civile ideata dalla sezione bresciana della Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) con l’obiettivo di raggiungere i luoghi dove si svolgerà la Marcia della Pace Perugia – Assisi, in programma domenica 9 ottobre.
Quest’anno sono stati organizzati due convogli. Il primo, formato da una ventina di ciclisti, è partito domenica 2 ottobre e impiegherà una settimana per arrivare in bici a Perugia. Qui si unirà al secondo gruppo (trenta ciclisti), in partenza da piazza della Loggia nella mattinata di giovedì 6 ottobre alle 8. Prima di partire i ciclisti, affiancati da Manlio Milani della Casa della Memoria, renderanno omaggio alle vittime della strage del 28 maggio 1974. Quest'ultimo convoglio farà tappa a Bologna e a Bagno di Romagna, per arrivare a Perugia dopo 450 chilometri di pedalate.

I ciclisti viaggeranno con il proprio mezzo di trasporto disarmato, non violento, ecologico, popolare e pacifista per testimoniare, nel rispetto dell’ambiente, la propria volontà di pace.

“Paciclica” farà parte, per la prima volta, del programma ufficiale della marcia: domenica le bici dei bresciani saranno in testa ai partecipanti fin dall’inizio.

La nonviolenza e il rispetto dell’altro, concetti nei quali si concretizza la parola “pace”, si accordano con il rispetto dell’ambiente. Da questo punto di vista, secondo gli organizzatori, l’inquinamento, lo sfruttamento delle risorse naturali e il mancato rispetto degli equilibri dell’ambiente costituiscono una forma di violenza e una minaccia alla pace.