“Io, Emanuela”

“Io, Emanuela”
 

È stato presentato in Loggia lo spettacolo teatrale “Io, Emanuela” tratto dal testo “Io, Emanuela agente della scorta di Paolo Borsellino” della scrittrice bresciana Annalisa Strada.
Giovedì 20 ottobre è previsto il debutto (ore 20.45), a cui seguiranno le date di venerdì 21 e sabato 22 ottobre, sempre alle 20.45, presso il Piccolo Teatro Libero, in via Ugo Aldrighi a Sanpolino. Lo spettacolo, organizzato da Progetti e Regie, grazie alla regia di Sara Poli e alla recitazione di Laura Mantovi, mette in scena la storia di Emanuela Loi, giovane poliziotta sarda, che morì nell’attentato al giudice Borsellino. Attraverso la sua vita racconta il nostro passato recente, fatto di omicidi e processi, di quella guerra interminabile tra Stato e mafia, la storia di tutti quei cittadini che hanno lottato e ancora lottano.
Lo spettacolo, per adulti e per ragazzi degli istituti secondari di primo e secondo grado, è stato realizzato con il patrocinio del Centro studi Paolo Borsellino, del Comune di Brescia, dell’associazione Carcere e territorio di Brescia, del Comitato Sicurezza e legalità di Brescia e della rete antimafia della provincia di Brescia.
Il costo del biglietto è di 15 euro. Le prenotazioni si effettuano al numero 3492980333, dal 17 al 22 ottobre, dalle 14 alle 18. La biglietteria, nelle sere dello spettacolo, sarà aperta dalle 19.

Documenti allegati alla pagina