Film Lab Festival 2016

Film Lab Festival 2016
 

Sta per cominciare la XII edizione del FilmLab Festival, il festival del cortometraggio di Brescia, frutto del lavoro tra la Fondazione Brescia Musei – Nuovo Eden, la casa di produzione bresciana Albatros Film e l’agenzia di comunicazione ASborsoniWorldWide.
Nuovo Eden sarà al centro dell’evento, ma saranno coinvolte anche le sale dell’Università degli Studi di Brescia e gli spazi espositivi del Museo di Santa Giulia, poiché la programmazione delle serate sarà riproposta in diversi orari e luoghi del quartiere.
Nelle serate di giovedì 13 e venerdì 14 verranno presentati al pubblico i 14 corti scelti durante il concorso internazionale. Il tema della selezione di quest’anno è “paesaggi”.
La sera di sabato 15 verrà proclamato il vincitore, scelto da una giuria internazionale presieduta da Moni Ovadia e composta dai Foley Artists inglesi Sue Harding e Peter Burgis, dal musicista e compositore Nicola Tescari, dal direttore della fotografia Daniele Salvi, dallo storico e critico del cinema Massimo Locatelli, dalla responsabile di produzione di Adler Entertainment Simona Montisci, dalla giornalista e critica cinematografica Ilaria Feole e dal regista Jacopo Rondinelli.
Durante questa serata di gala verranno presentati anche 11 lavori realizzati per il concorso “Brescia da Girare, promuovi la tua città in un clip”, dedicato alla musica e ai videoclip. Il vincitore sarà proclamato la sera stessa e verrà scelto da una giuria composta dal settore Turismo del Comune di Brescia, Andrea Collia di New Free Photo e presieduta dal regista Jacopo Rondinelli.
Venerdì 14 e sabato 15, alle 17 e alle 18 presso Palazzo Calini ai Fiumi, si terrà la rassegna fuori concorso dedicata alla produzione internazionale di corti di animazione per adulti.
Il programma comprende anche una masterclass con Nicola Tescari che avrà luogo venerdì 14 alle 18, al cinema Nuovo Eden, sulla figura del compositore di musiche da film.

Un’altra masterclass è prevista per sabato 15 alle 15, sempre al Nuovo Eden, con Sue Harding, famosa foley artist inglese.

L’ultimo appuntamento del festival sarà domenica 16, dalle 9 alle 19, presso il Museo di Santa Giulia, con una Canon Academy, dedicata alla creazione di video e condotta dal docente Paolo Baccolo.