Ispettore ambientale

Ispettore ambientale
 

Il Comune di Brescia e Aprica Spa hanno deciso di organizzare un corso di formazione per ispettori ambientali.
L’iniziativa, che interesserà 16 dipendenti (alcuni della società Aprica e altri del Consorzio Brescia Mercati) partirà lunedì 21 novembre e terminerà il 2 dicembre con un esame finale che prevede un test a risposta scritta e un colloquio orale.
Le materie trattate nel corso di formazione riguarderanno l’organizzazione del servizio di raccolta differenziata, il Codice di Comportamento dei Dipendenti della Società Aprica, la normativa in materia di disciplina dei rifiuti, l’ordinanza sindacale di applicazione del regolamento comunale sui rifiuti, le figure di pubblico ufficiale, l’incaricato di pubblico servizio e la persona esercente un servizio di pubblica necessità, l’interazione con il cittadino e le esercitazioni pratiche sulle procedure di segnalazione degli illeciti.
Con l’avvio del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti il Comune di Brescia aveva già previsto di potenziare i controlli in materia ambientale e, per questo motivo, ha deciso di istituire questa nuova figura, che contribuirà a far osservare le norme relative al conferimento dei rifiuti e all’igiene urbana.
Il ruolo assegnato ai nuovi ispettori ambientali non sarà quello di sanzionare i comportamenti illeciti ma di segnalarli alla Polizia Locale. Saranno gli agenti, dopo aver fatto le opportune verifiche, ad applicare i provvedimenti previsti dal Regolamento per la gestione dei rifiuti recentemente approvato. ​

Documenti allegati alla pagina