Spaccio di droga, sequestrato oltre un kg di hashish

Spaccio di droga, sequestrato oltre un kg di hashish

La Polizia Locale non abbassa la guardia nei confronti dello spaccio di stupefacenti. Nel corso di due interventi, messi in campo lunedì 29 e martedì 30 agosto, gli agenti hanno arrestato due persone e hanno sequestrato 100 grammi di marijuana e oltre un chilogrammo di hashish.
Nel pomeriggio di lunedì 29 agosto gli uomini del nucleo di polizia giudiziaria, in abiti civili e con veicoli di copertura, hanno controllato gli spostamenti di un uomo di 47 anni di origine marocchina, sospettato di essere il fornitore di numerosi spacciatori.
Il marocchino, pregiudicato e senza fissa dimora, era stato visto nei giorni precedenti vicino a un esercizio commerciale di via Franchi in compagnia di altri pregiudicati per spaccio ed era stata notata la sua presenza anche nei pressi di un bar di via Camozzi, frequentato abitualmente da consumatori di stupefacenti e da venditori di droga.
Gli agenti, che stavano pattugliando la zona, lo hanno visto nuovamente in via Franchi, nel giardinetto adiacente a via Milano, mentre conversava con alcune persone come se stesse trattando con loro. L’uomo si è poi allontanato e gli agenti lo hanno seguito e bloccato alle 18 in via Milano.

Il marocchino, che ora aveva con sé una voluminosa borsa di iuta, era visibilmente agitato, motivo per il quale gli agenti lo hanno fatto salire sull’auto di servizio per portarlo in centrale per accertamenti.
All’interno della sporta, immediatamente controllata, sono stati trovati un contenitore di bacche secche di eucalipto, una salvietta e un orsacchiotto di peluche, al di sotto dei quali erano nascosti dieci panetti di hashish, avvolti con nastro adesivo marrone, del peso totale di 1125 grammi. Una volta giunti al comando, il marocchino è stato dichiarato in arresto.

Su disposizione del Pubblico Ministero, l’uomo è stato portato alla casa circondariale di Brescia a disposizione dell’autorità giudiziaria.Nella serata di martedì 30 agosto, gli uomini della Polizia Locale, in borghese e con veicoli di copertura, hanno perlustrato l’area della stazione ferroviaria, sorvegliando i movimenti di alcune persone legate al mondo dello spaccio di stupefacenti.

Nei giorni precedenti gli agenti avevano notato che un uomo di origine gambiana di 43 anni, senza fissa dimora, si recava spesso in un bar di via Ugoni e in alcuni punti della stazione ferroviaria frequentati abitualmente da diversi consumatori di droga.

Gli uomini della Polizia Locale, mentre stavano controllando la zona, lo hanno visto conversare in maniera confidenziale con alcune persone di fronte al bar di via Ugoni per poi dirigersi verso piazzale della Repubblica.

La pattuglia ha quindi pedinato il gambiano e lo ha fermato in compagnia di alcuni connazionali. L’uomo, che aveva con sé una borsa di plastica, ha mostrato da subito segni di nervosismo e, dando una spinta a uno degli agenti, ha cercato di scappare lungo via della Stazione, gettando a terra il sacchetto che aveva in mano. Subito rincorso, il quarantatreenne è stato bloccato in via Togni. Nella borsa, subito recuperata dalla pattuglia, è stato trovato un grosso involucro di carta da giornale ricoperto di nastro adesivo contenente 100 grammi di marijuana. L’uomo è stato fatto salire a bordo dell’auto di servizio e, giunti nei pressi del Comando di via Donegani, ha cercato di divincolarsi, strattonando e sgomitando, nonostante fosse ammanettato. 

Il gambiano, clandestino e senza alcuna dimora dichiarata, è stato arrestato su disposizione del Pubblico Ministero ed è stato giudicato per direttissima dal Tribunale di Brescia il giorno successivo.

“Mi congratulo con gli uomini della Polizia Locale”, ha dichiarato l’assessore alla sicurezza Valter Muchetti. “Si tratta di due operazioni importanti, portate a termine con professionalità e competenza. Un segno tangibile dell’impegno dell’amministrazione comunale nel contrastare lo spaccio di stupefacenti”.

Dall’inizio del 2016 la Polizia Locale ha sequestrato 4.833 grammi di marijuana, 4.748 grammi di hashish, 179 grammi di eroina e 189 grammi di cocaina, per un totale di 9.949 grammi di sostanze stupefacenti. Sono stati inoltre sequestrati 42.800 euro, frutto della vendita della droga, e sono state arrestate 80 persone mentre altre 9 sono state denunciate a piede libero.

Documenti allegati alla pagina