Protezione civile, una guida

Protezione civile, una guida
 

A Palazzo Loggia è stata presentata la Guida al cittadino per l’utilizzo del piano di emergenza della Protezione civile, rivolta a tutti i cittadini, che sarà illustrata alla cittadinanza nel corso di appositi incontri nelle sedi dei Consigli di Quartiere e nelle scuole cittadine. L’iniziativa sarà realizzata grazie alla partecipazione e all’ausilio dei volontari dei diversi gruppi di Protezione civile che operano in città. Nella Guida riveste una particolare importanza il rapporto dialettico tra l’amministrazione e i suoi cittadini, soprattutto nelle fasi dell’emergenza. Per questo vengono indicati numeri di telefono, modalità di comportamento durante le calamità e il ruolo di coordinamento e di regia che prevede la presenza di più interlocutori che collaborano tra loro: il volontario, che rappresenta il cuore pulsante durante i momenti più difficili, le forze dell’ordine, i vigili del fuoco, il Comune e i cittadini.

Come comportarsi in caso di calamità? Quali sono i piani di protezione civile del Comune? Come funziona la “macchina” e da chi è composta? A questi interrogativi sarà data risposta negli incontri che verranno proposti ai cittadini. Si tratta di un’iniziativa importante, a stretto contatto con la popolazione, necessaria per spiegare l'importanza della prevenzione e dell’autoprotezione.
L’informazione ai cittadini, che rappresentano una componente del “sistema di Protezione civile”, costituisce un passaggio imprescindibile in questo settore. La Protezione civile rappresenta un punto di riferimento, innanzitutto sul fronte della prevenzione, perché conoscere i rischi del territorio in cui si vive e predisporre le azioni migliori per prevenirli consente di limitare danni maggiori in caso di calamità.

In allegato la Guida.