"Progetto Handbike"

"Progetto Handbike"
 

L'associazione Active Team Brixia, associazione senza scopo di lucro che si propone di divulgare un modello di vita attiva alle persone diversamente abili, ha presentato il programma della stagione ciclistica della squadra Handbike.
Il progetto Handbike ha preso il via tre anni fa e, con la collaborazione di Domus Salutis, Fci, Cip e Inail, il gruppo di atleti è passato da 2 a 15 agonisti. Oltre a fare avviamento allo sport, l'associazione offre gratuitamente attrezzature per consentire la conoscenza dello sport e favorire l'ingresso nel mondo dell'agonismo dove il risultato non è individuale, ma condiviso e vissuto in gruppo.

Le caratteristiche dell'Handbike, mezzo a tre ruote per andare in bici senza l'utilizzo delle gambe, sono personalizzate in base alle necessità dell'atleta. La squadra ha acquistato due nuove Handbike (una al carbonio e una in alluminio) che verranno concesse in uso gratuito ai nuovi atleti.

Nell'ambito di questa stagione ciclistica il gruppo sarà impegnato nel Giro d'Italia Handbike, suddiviso in sette prove che porteranno gli atleti in giro per tutto il Paese: il 3 aprile a Crema (Cr), il 10 aprile a Castellanza (Va), l'8 maggio a Imola (Bo), il 26 giugno a Cesano Maderno (Mb), il 9 luglio a Fossano (Cn), il 16 luglio a Rivarolo Canavese (To) e il 18 settembre a Baia Domizia (Ce).

La squadra parteciperà inoltre ai Campionati Italiani Assoluti, ai Campionati Regionali e alle gare del circuito Europeo di Verolanuova e Bovezzo.

Quando gli atleti non sono impegnati nelle competizioni, oltre a mantenersi in allenamento sono impegnati con due iniziative: il progetto Sicurezza Stradale "Indietro non si torna" e il progetto Domus Salutis "Attivi e indipendenti".

Documenti allegati alla pagina