"Concerto della Legalità"

"Concerto della Legalità"

Lunedì 21 marzo sarà celebrata la Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie.

Per l'occasione, alle 21, nella chiesa di San Francesco, si svolgerà il Concerto della Legalità, promosso da Comune di Brescia, Comitato per la Sicurezza e la Legalità e Associazione culturale Vox Aurae. Durante la serata, collocata nell'ambito della rassegna Spazio Sinfonico, si esibirà l'Orchestra Sinfonica di Sanremo, diretta dal maestro Giancarlo De Lorenzo, il Coro Musica Nova, diretto dal maestro Paolo Caravati, e il soprano Claudia Pavone.  Nel corso del concerto saranno eseguiti "Sinfonia Santo Sepolcro" di Antonio Vivaldi, "Ave Verum" (per coro e orchestra) di W.A. Mozart, "Salve Regina" di G.F. Haendel, Missa Brevis "Rorate Coeli Desuper" (per coro e orchestra) di F.J. Haydn, due spirituals (per coro soprano e orchestra) di un autore anonimo e "Exultate Jubilate K 165" (per soprano e orchestra) di W.A. Mozart.

Il tema scelto per l'edizione 2016 del Concerto della Legalità è la tortura, praticata e diffusa ancora oggi. Per questo motivo il Comitato per la Sicurezza e la Legalità del Comune di Brescia, promuovendo il concerto del 21 marzo, intende stigmatizzare la pratica di questa gravissima violazione dei diritti umani, che non potrà mai trovare giustificazione, denunciandone la diffusione, grazie alla testimonianza di Carlo Bracci, membro fondatore dell'Associazione Umanitaria Medici Contro la Tortura. All'iniziativa aderiscono anche Adl Zavidovic e l'Associazione Carcere e Territorio Onlus.

 

In allegato il programma del concerto.