Al via l'Osservatorio acqua

Al via l'Osservatorio acqua

​I recenti controlli della Asl di Brescia e del gestore A2A hanno confermato la potabilità dell’acqua distribuita dal pubblico acquedotto. L’alimentazione, in particolare quella degli alunni delle scuole, resta un tema particolarmente caro alla Giunta comunale che per  questo motivo ha dato vita, durante la giunta del 21 gennaio 2014, all’osservatorio “Acqua, bene comune”.
Compito di questo organismo sarà la valutazione delle problematiche segnalate dai genitori degli alunni per quanto riguarda l’acqua nelle mense scolastiche, l’analisi periodica dei dati forniti dal gestore A2A e dalla Asl, e si avvarrà della consulenza di esperti in tossicologia.
Faranno  parte della commissione l’assessore all’Ambiente, verde, e protezione civile con funzioni di Presidente, l’assessore alla Scuola e ai giovani, l’assessore alle politiche per la famiglia, la persona e la sanità, un consigliere comunale della minoranza, il presidente della commissione consiliare ecologia, ambiente, protezione civile, un rappresentante dell’Asl di Brescia, un rappresentante dell’Università degli Studi di Brescia - dipartimento specialità medico-chirurgiche con competenze tossicologiche, un esperto della nutrizione dell’Università di Medicina di Brescia; un rappresentante delle organizzazioni sindacali, un rappresentante della società A2A Ciclo idrico Spa di Brescia, un rappresentante della Consulta per l’Ambiente del Comune, tre rappresentanti dei genitori individuati dai Presidenti del Consiglio degli Istituti Comprensivi tra i genitori comunque eletti in organi rappresentativi degli stessi e un responsabile del settore ambiente, cave e protezione civile.