“Meravigliarti” e “La Giostra di Brescia

“Meravigliarti” e “La Giostra di Brescia

Domenica 26 ottobre il centro storico di Brescia ospiterà le manifestazioni “Meravigliarti – Il Corso dei Miracoli” e “La Giostra di Brescia”, che quest’anno si fondono in unico evento. La rievocazione storica de “La Giostra di Brescia”, tradizionalmente allestita in piazza della Loggia, si amplia abbracciando anche corso Martiri della Libertà. In questo modo si proporrà, per la prima volta, l'intero tragitto e i luoghi principali toccati dal corteo d'ingresso della regina Caterina Cornaro, che nel 1497 arrivò in visita a Brescia.
Tale scelta, che consente di riprodurre in modo più fedele ciò che è riportato dalle cronache dell’epoca, intende valorizzare corso Martiri della Libertà, una delle vie d'accesso al nucleo storico di Brescia, che recentemente ha recuperato il suo principale "gioiello", la rinascimentale Chiesa di Santa Maria dei Miracoli.

Domenica, dalle 14.30 alle 19, corso Martiri della Libertà si trasformerà in una sorta di palcoscenico. Sarà un’occasione per festeggiare, grazie alla presenza di numerosi banchi di artigiani e mercati in perfetto stile d'epoca, gruppi di ballo storico con danze cortigiane e popolari, una scuderia di cavalieri che consentirà ai bambini di vivere il "battesimo della sella" sui pony. I tradizionali bar del corso diventeranno antiche taverne e i negozi saranno aperti e addobbati a festa. Non solo. Sarà possibile visitare anche la mostra “Vivendo il medioevo”, a ingresso gratuito, con modelli di macchine da guerra e oggetti di vita medioevale, a cura del collezionista Michele Russo.

Alcuni gruppi di sbandieratori realizzeranno spettacoli lungo la strada e tornerà protagonista, a un anno esatto dalla sua riapertura, la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli, visitabile tutto il pomeriggio. Sarà inoltre possibile partecipare ai percorsi guidati gratuiti tenuti dalla delegazione bresciana del Fai che si terranno alle 15.30, alle 16.30, alle 17.30 e alle 18.30. Una postazione sarà appositamente collocata in prossimità dell’ingresso del santuario, in corso Martiri della Libertà.

“La Giostra di Brescia”, giunta alla sua XVI edizione, nel corso degli anni si è affermata come vero e proprio palio storico grazie al costante successo e al crescente seguito di pubblico che, annualmente, si riversa a Brescia non solo dalla nostra provincia ma anche da altre città italiane.

La fama dell'evento ha travalicato i confini regionali in virtù del lavoro svolto negli anni che ha permesso ai creatori della Giostra di raccontare la storia bresciana in numerose altre città. Gli organizzatori sono stati ospiti a Modena, Cremona, Mantova, Pavia, Bergamo, Verona e anche in Svizzera, ad Ascona, dove è stata organizzata, su invito istituzionale, una manifestazione di tre giorni trasmessa in diretta sulla televisione della Svizzera Italiana. Grazie alla "carovana" della Giostra, la nostra città e la sua storia sono diventate famose in tutta l’Italia e anche all’estero.