Cromo VI, scendono i livelli nell'acqua di Brescia

Cromo VI, scendono i livelli nell'acqua di Brescia

Sono sempre più bassi i valori del cromo VI nell'acqua potabile della città. L'installazione del sistema di abbattimento nei pozzi di San Donino, Grazzine e San Bartolomeo, portata a termine da A2A il 15 settembre scorso, sta dando eccellenti risultati.
Dalle rilevazioni effettuate nei 26 punti di controllo (fontanelle pubbliche) della rete idrica, dislocate su tutto il territorio di Brescia, risulta che il dato medio di concentrazione del cromo VI è passato dai 5.6 microgrammi per litro dell'ultima settimana di agosto ai 4.3 microgrammi per litro della prima settimana di settembre, fino a giungere ai 2.3 microgrammi per litro riscontrati il 13 ottobre.

Lo sviluppo del sistema di abbattimento sarà completato entro il 2015 e coinvolgerà anche i pozzi Caionvico, Sereno, Belvedere/Volta, Leonessa, Casazza, Fiorentini, Frao, Lamarmora, Concesio Mazzini, Segheria, Chiesanuova, Gabbiano Diesel Nord, Violino, Collebeato, Paitone.