Il concorso dei presepi

Il concorso dei presepi
 

“La felicità a cui l’uomo aspira è a nostra disposizione”. Queste parole di Paolo VI, pronunciate nel messaggio Urbi et Orbi del Natale del 1967, rappresentano il tema, scelto in accordo con la Diocesi di Brescia, del concorso dei presepi 2014 organizzato da Mcl (Movimento Cristiano Lavoratori). L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Brescia, è giunta quest’anno alla 41° edizione. Il messaggio di Paolo VI costituisce un invito a vivere concretamente e insieme agli altri i momenti della vita, mentre il prodigioso progresso del mondo “virtuale” consegna alle persone strumenti che dividono.

Per il quinto anno consecutivo, insieme a una serie di iniziative a tema in programma tra dicembre e gennaio, è attesa la grande mostra dei presepi in Duomo Vecchio che, gli anni scorsi, ha registrato uno strepitoso successo di pubblico. L’inaugurazione di "Presepi in mostra" si terrà il 14 dicembre alle 16.30 al Capitolium e alle 17 nel Duomo Vecchio. Il periodo di apertura va dal 13 dicembre al 18 gennaio 2015. Orari: dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.30, sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19, domenica e festivi dalle 9 alle 10.45 e dalle 15 alle 19, 1 gennaio dalle 15 alle 19.

Il concorso dei presepi Mcl è aperto singole persone, famiglie, bambini, scuole, oratori, parrocchie, comuni, enti e istituzioni, associazioni e gruppi, ma anche a negozi, contrade, presepi viventi, ospedali della città e della provincia. Ciascun presepe sarà filmato da un incaricato Mcl e sottoposto alla giuria. E’ possibile iscriversi al concorso entro il 23 dicembre on-line sul sito www.concorsopresepi.it. oppure seguendo le modalità di iscrizione tradizionali: recandosi presso la sede Mcl in corso Garibaldi 29/b, inviando un’e-mail all’indirizzo presepi@mclbrescia.it, un fax al numero 030 6950188 oppure telefonando al numero 030 2807812.  

Le premiazioni avranno luogo sabato 10 gennaio 2015 a partire dalle 15 al Pala Banco di Brescia in via San Zeno 168 a Brescia, alla presenza di monsignor Luciano Monari, vescovo di Brescia e delle autorità civili e istituzionali. Sono previsti riconoscimenti per tutti i partecipanti e premi per tutte le categorie.

Contestualmente nelle biblioteche di Casazza, Parco Gallo, Villaggio Prealpino, San Polo, viale Caduti del Lavoro, Buffalora e Villaggio Sereno, avrà luogo un ciclo di incontri organizzato in collaborazione con l'assessorato alla Cultura del Comune di Brescia e Ctb (Centro Teatrale Bresciano), dal titolo "Parole sulla scia della cometa".