Settore servizi sociali

Settore servizi sociali
Il settore, nell’ambito dell’area attività sociali, gestisce  le attività finalizzate a garantire alla città e ai suoi cittadini:
  •  un buon livello di servizi sociali;
  •  azioni volte all’integrazione delle persone in stato di bisogno e marginalità.
In particolare esso opera in permanente connessione con i soggetti attivi entro la città nei campi di sua competenza, per programmare, organizzare e sostenere economicamente, il sistema di produzione di servizi e ogni altra attività utile a garantire per tutti i cittadini interventi preventivi e riparativi e di promozione del benessere e delle capacità di ciascuno.
Al Settore competono le funzioni di orientamento, programmazione e controllo dell’attività dei soggetti che, a diverso titolo, partecipano alla produzione di servizi di welfare per i cittadini, nonché di organizzazione e dire​zione delle attività svolte direttamente dall'Amministrazione comunale.

Più in dettaglio compete al settore:

  • programmare, promuovere, coordinare, controllare e valutare gli interventi socio-assistenziali, sia preventivi che riparativi e di promozione del benessere dei minori, dei giovani, degli anziani e, per le persone con disabilità e le situazioni di disagio adulto, principalmente attraverso la valorizzazione, lo sviluppo e l’integrazione delle risorse familiari e della comunità;
  • la responsabilità per le attività di innovazione e sviluppo sia organizzative sia di prodotto/servizio, curando la ridefinizione dell’insieme di criteri, procedure, modalità operative e forme di sostegno economico relative ai rapporti, tanto con i soggetti produttori di Welfare, quanto con i cittadini fruitori dei servizi;
  • la promozione di iniziative e progetti innovativi dei quali segue la costruzione dei partenariati e la messa a punto di atti e documentazione anche in relazione a Bandi e progetti Regionali Nazionali ed Europei​;
  • garantire il buon funzionamento dei Servizi Sociali, verificando il raggiungimento degli obiettivi in capo ai singoli servizi mediante il coordinamento tra gli stessi e la condivisione di prassi e procedure utili ad uniformare l’attività ed ottimizzare le prestazioni;
  • garantire il coordinamento tra i responsabili dei Servizi Sociali Territoriali a cui è affidata la gestione dei presidi territoriali (Sedi Servizi Sociali, servizi a gestione diretta ed altro);
  • curare la costruzione e la stesura del Piano di Zona per la programmazione dei servizi sociali nei vari ambiti con il coinvolgimento dei soggetti che operano nel campo sociale e con il mondo del terzo settore, promuovendo l’accreditamento, la costruzione di albi di soggetti qualificati per la gestione dei servizi, la messa
  • a punto delle diverse forme di sostegno economico sia come contributo alle organizzazioni che come sostegno ai cittadini per la fruizione di servizi​;
  • verificare l’appropriatezza e la qualità dei servizi pubblici di competenza, sia di quelli gestiti in economia che di quelli acquisiti o a contratto con terzi;
  • garantire il collegamento operativo e le relazioni interistituzionali con ASST e l’autorità giudiziaria;
  • favorire i rapporti di scambio e collaborazione con le università ed i centri di ricerca impegnati nel campo dei servizi sociali;
  • supportare la gestione delle situazioni emergenziali che afferiscono al settore anche mediante reperibilità telefonica
  • gestire gruppi multiprofessionali ad elevata complessità al fine di affrontare le diverse problematiche afferenti ai servizi sociali ed addivenire ad accordi operativi specifici o la definizione di progetti;
  • organizzare interventi di promozione al lavoro, curando in particolare iniziative volte a favorire attività occupazionali
  • e inserimenti lavorativi per soggetti in situazione di svantaggio sociale;
  • coordinare le attività di dialogo sociale con i diversi soggetti della città ed a supporto dei lavori del Consiglio d’Indirizzo del Welfare cittadino; 
  • cura l’attività generale di raccolta dati e di accountability, la costruzione e la messa a regime del sistema di valutazione di customer satisfaction;
  •  cura le procedure relativa all’apertura di nuove unità d’offerta sociali e di controllo dei diversi servizi;
  •  cura le procedure per le concessioni degli immobili assegnati al settore per le ipotesi collegate all’affidamento di servizi e progetti di propria competenza;
  • cura il monitoraggio della spesa, gli adempimenti legati ai debiti informativi con Regione Lombardia, ISTAT ed altri enti.
Il Settore si articola, per le funzioni centrali, in:
  • Servizio amministrativo e contabilità;
  • Servizio affari generali e innovazione e sviluppo;
Per le funzioni territoriali, il Settore si articola nei seguenti servizi:

  • Servizio sociale territoriale - zona Nord, via Gadola, 16, telefono 030 2978093 - e-mail, serviziosocialefamiglianord@comune.brescia.it
  • Servizio sociale territoriale - zona Sud, via Micheli, 8, telefono 030 2978066 - e-mail, serviziosocialefamigliasud@comune.brescia.it
  • Servizio sociale territoriale - zona Centro, via della Rocca, 16/a, telefono 030 2977446/445 - e-mail, serviziosocialefamigliacentro@comune.brescia.it
  • Servizio sociale territoriale - zona Ovest,  via Paganini, 1, telefono 030 3732230 - e-mail, serviziosocialefamigliaovest@comune.brescia.it
  • Servizio sociale territoriale - zona Est, Corso Bazoli, 7, telefono 030 2977089 - e-mail, serviziosocialefamigliaest@comune.brescia.it
Per quanto attiene all’area Anziani il settore promuove l’innovazione dei servizi domiciliari, la collaborazione con le Fondazioni e le altre realtà presenti in città, lo sviluppo di interventi territoriali di prevenzione e prossimità. Gli interventi relativi ai minori si rivolgono in particolare alla predisposizione di interventi preventivi, alla collaborazione con l’Autorità Giudiziaria e le forze
dell’Ordine per i minori privi di riferimenti familiari,  alla donne vittime di violenza in stretto raccordo con le strutture sanitarie afferenti all’ASST.
Il settore organizza altresì interventi di promozione al lavoro, curando in particolare iniziative volte a favorire attività occupazionali e inserimenti lavorativi per soggetti in situazione di svantaggio sociale.

Il settore organizza interventi di promozione al lavoro, curando in particolare iniziative volte a favorire attività occupazionali e inserimenti lavorativi per soggetti in situazione di svantaggio sociale. Il settore inoltre programma e pianifica gli interventi a favore della popolazione adulta con disabilità o in situazione di grave emarginazione in stretto raccordo con i servizi specialistici dell’ASST.

Compiti dei Responsabili di Servizio Sociale Territoriale:

  • coordinare il personale tecnico e amministrativo assegnato;
  • favorire la massima integrazione con le risorse del territorio pubbliche e private;
  • favorire lo sviluppo di risposte innovative trasversali e territoriali alle diverse necessità dei cittadini;
  • promuovere e sviluppare utili raccordi con i consigli di quartiere ed i punti comunità;
  • curare la raccolta dei dati relativi alla domanda e all’offerta dei servizi del territorio;
  • partecipare al coordinamento delle attività delle zone al fine di omogeneizzare le modalità di raccordo con il territorio e confrontare le modalità risposta ai bisogni;
  • assumere la responsabilità di progetti ed interventi assegnati dalla sede ed inerenti l’attività del territorio e/o specifici.

​Responsabile: dott. Massimo Molgora

Piazzale della Repubblica, 1 - 25126 Brescia
telefono: 030 2978950
fax: 030 2977675
email: servizisociali@comune.brescia.it

pec: servizisociali@pec.comune.brescia.it

Orari al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 15.45

visualizza dove siamo con google maps

Documenti allegati alla pagina