Le Religioni a Brescia e Provincia

Le Religioni a Brescia e Provincia

​“La poliedrica presenza straniera a Brescia (pari al quasi il 20% della popolazione e a 160 cittadinanze) ha spinto il Ministero dell’Interno a scegliere la città come pilota di un progetto di dialogo interculturale e di modello per l’integrazione.
Una delle prime iniziative promosse è il «Festival delle arti e delle culture religiose», che è stato realizzato il 6 e 7 maggio 2017 tra Prefettura, Comune di Brescia e con la collaborazione della Università Statale e Cattolica.
E’ stato un laboratorio di confronto per approfondire la conoscenza e la comprensione reciproche e ha coinvolto alcune delle più importanti comunità religiose di Brescia.
Informazioni sul credo religioso, dato sensibile oltre che estremamente personale, non sono di facile reperimento; inoltre i dati disponibili altro non sono che stime, corrette laddove possibile da rilevazioni dirette, che difficilmente riescono a distinguere tra praticanti, non praticanti e non credenti.
D’altro lato, è molto comune attribuire, talvolta in maniera piuttosto riduttiva, l’appartenenza religiosa basandosi semplicemente sulla provenienza geografica, come propone il Pew Research Center - Religion & Public Life.
Per stimare l’appartenenza religiosa dei residenti a Brescia, in particolare di origine straniera, ci siamo basati sui dati forniti da differenti fonti  ottenendo per ciascun paese del mondo la stima della distribuzione della popolazione secondo la religione professata.”