avviso di selezione di proposte di acquisizione immobili

avviso di selezione di proposte di acquisizione immobili
 

L'Azienda ALER di Brescia, in esecuzione della convenzione P.G. 73840/2010 sottoscritta con l'Amministrazione comunale di Brescia nell'ambito del 2° Programma Regionale Contratti di Quartiere per il progetto integrato di riqualificazione urbana e di rivitalizzazione economica e sociale del Quartiere San Polo - Torre Tintoretto, approvata dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26.07.2010, intende selezionare proposte per l'acquisto di 99 alloggi da destinare alla locazione in regime di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata, secondo quanto di seguito indicato.

L'Azienda si riserva di utilizzare le offerte pervenute per l'eventuale acquisto di ulteriori alloggi fino ad un massimo di 50 alloggi.

Si precisa che il presente avviso non costituisce proposta contrattuale al pubblico, né vincola in alcun modo l'Aler di Brescia all'acquisto.

Caratteristiche degli immobili
Gli immobili offerti possono essere in situazione di condominialità (non di unica proprietà), ma devono mantenere all'interno dell'unità immobiliare la maggioranza millesimale di proprietà.
Devono essere di nuova costruzione o recuperati ed in perfetto stato strutturale, impiantistico e delle finiture e dotati di tutte le certificazioni richieste dalla vigente normativa. L'offerente sarà tenuto ad indicare la data di ultimazione dei lavori e delle opere di recupero. Gli immobili offerti possono essere ultimati o in fase di realizzazione, in questo caso il certificato d'inizio lavori dovrà essere antecedente la data del presente avviso di selezione. Gli stessi devono essere ubicati nel territorio del Comune di Brescia.

Gli alloggi devono possedere le seguenti caratteristiche dimensionali di superficie utile massima:

caratteristiche dimensionali alloggi
numero utenti tipologia A (1)
s.u.r. (mq) massima
tipologia B (2)
s.u.r. (mq) massima
1 36 41
2 42 48
3 51 57
4 71 75

(1) Per tipologia A si intende un'unità abitativa in cui è presetne uno spazio cottura all'interno del locale soggiorno.

(2) Per tipologia B si intende un'unità abitativa in cui è presente una cucina separata dal locale soggiorno e dotata di autonomia sorgente di aerazione ed illuminazione diretta.

E' ammesso il supero delle superfici suddette nella misura massima di 5 mq, in tal caso la superficie reale
sarà ridotta convenzionalmente alla superficie massima ammessa per ciascuna categoria indicata in tabella.
La superficie pagata sarà al massimo quella riportata nella tabella.
Non sarà presa in considerazione alcuna proposta che superi i limiti sopraindicati e nell'offerta è obbligatorio,
a pena d'esclusione la compilazione secondo le modalità indicate dell'allegata scheda 1), che sarà la base
della proposta di acquisizione per la determinazione della superficie commerciale (1) e del costo degli
alloggi.

(1) La superficie commerciale è cosi calcolata:
intera superficie dell'unità abitativa compresi i muri divisori interni ed i muri perimetrali ( quest'ultimi: al 50 %
se confinanti con altra unità abitativa e/o con parti comuni al 100% in ogni altro caso), maggiorata del 50%
della superficie di balconi e terrazze e del 25% della superficie della cantina, la comproprietà delle parti
comuni (androni, scale, cortili ecc.) viene valutata con una maggiorazione della totale superficie commerciale
pari al 4 %.
Nel caso in cui l'intervento comprenda la presenza di autorimesse e posto auto coperti alla superficie
commerciale potrà essere addizionato un bonus di superficie pari a mq 10 per ogni singola unità abitativa.


Fermo restando quanto sopra, all'interno dei fabbricati è preferibile siano presenti tutte le tipologie di cui alla tabella.
Gli alloggi proposti devono avere i requisiti necessari per poter essere destinati alla locazione in regime di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata ed essere conformi alle "Linee guida per la progettazione e alla descrizione tecnica per la realizzazione e gestione per immobili di edilizia residenziale pubblica" di cui agli allegati "A1" e "A2" della deliberazione del Consiglio Regionale Lombardia, n. VIlI/272 del 5 dicembre 2006.
Gli immobili devono avere classificazione energetica almeno di classe "C" (D.Lgs n.115 del
30.05.08 e D.G.R. n.8/5018 del 26.06.07 e s.m.i., calcolata con riferimento alla procedura della Regione
Lombardia n.15833 del 13.12.07).
Gli immobili devono possedere tutte le prescrizioni previste dalla vigente normativa per il trasferimento della proprietà, essere conformi agli strumenti urbanistici, avere ottenuto il permesso di costruzione (o DIA presentata) e aver ottenuto l'agibilità o, per gli immobili in corso di realizzazione, ottenerla prima del trasferimetno di proprietà.

Gli immobili devono essere liberi da personee cose, non essere gravati da diritti reali di godimento o garanzia reale a favore di terzi e/o da servitù pregiudizievoli del libero godimetno degli immobili, compreso l'accesso anche carraio agli stessi ed alle pertinenze; non essere gravati da prelazione a favore di terzi; non essee gravati da debiti e oneri reali relativi a oneri di urbanizzazione, primaria e secondaria, ad oneri per il rilascio del permesso di costruire (o DIA presentata) e a oneri per gli allacciamenti ai pubblici servizi ed in genre da debiti nei confronti di ogni altra Pubblica Amministrazione. Sono a carico dell'offerente le spese ordinarie e straordinarie relative agli immobili offerti fino alla data del rogito.

L'offerente deve avere la piena proprietà degli immobili proposti da almeno tre mesi, che devono essere in condizioni di locabilità nel periodo compreso tra il 31.03.2012 e il 31.12.2012. La ritardata consegna degli immobili rispetto al termine offerto comporterà l'applicazione di una penale di Euro 300 (trecento) al giorno per alloggio.

L'ALER si riserva di selezionare prioritariamente offerte di immobili ultimati. L'ALER si riserva, inoltre, di acquistare immobili da diversi concorrenti e di acquistare anche solo parzialmetne gli immobili offerti.

Valutazione delle proposte
L'Azienda valuta le proposte pervenute tenendo conto dei seguenti elemetni:

  • qualità anche con riferimento al contenimento dei consumi energetici e all'utilizzo di fonti di energia alternative;
  • offerta economica parametrata al valore massimo al mq di superficie commerciale (1) pari a 1.390 Euro/mq IVA esclusa con dimostrazione delle superfici secondo quanto indicato per le superfici ammissibili nel paragrafo Caratteristiche degli immobili;
  • localizzazione e relativa vicinanza a servizi pubblici, centricommerciali, ecc.;
  • dotazione e numero di posti auto pertinenziali in osservanza alla normativa urbanistica vigente;
  • dotazione e numero di cantine e autorimesse pertinenziali;
  • sviluppo verticale e orizzontale;
  • tempi di consegna.

L'Azienda si riserva di chiedere chiarimenti, approfondimenti e documetnazione integrativa nonchè di effettuare sopralluoghi per la valutazione delle proposte presentate.

L'Azienda si riserva di far valutare da soggetto terzo la consistenza economica del bene offerto, a conferma di quanto dichiarato dall'offerente, prima di procedere all'acquisto.

Condizioni di pagamento
Ai fini della formulazione dell'offerta, il proponente deve tenere contoche il corrispettivo della compravendita viene versato all'ALER alle seguenti scadenze:

  • 10% del prezzo all'atto della stipula del contratto preliminare previa presentazione di fidejussione bancaria di importo corrispondente all'acconto erogato svincolabile al momento del rogito. Tale fidejussione dovrà avere le caratteristiche di seguito indicate: beneficiario ALER di Brescia, validità di un anno con rinnovo automatico per almeno 180 giorni qualoranon si sia provveduto allo svincolo, rinuncia al beneficiario della preventiva escussione del debitore principale, l'operatività della garanzia a semplice richiesta scritta entro 15 giorni.
  • 40% del prezzo all'atto del rogito, che verrà stipulòato a seguito dell'erogazione della prima rata di cofinanziamento da parte della Regione Lombardia;
  • 50% del prezzo a 60 giorni dall'erogazione del saldo dell'importo di cofinanziamneto da parte della Regione Lombardia.

Modalità e termini di presentazione delle proposte
Possono presentare offerta tutti i soggetti, siano essi persone fisiche ovvero imprese e società, ai quali non sia applicata la sanzione dell'incapacità a contrarre con la PA. Non sono ammesse offerte presentate da intermediari.

I soggetti interessati devono far pervenire le proposte all'ALER di Brescia - viale Europa 68 - 25133 Brescia, entro e non oltre le ore 11 del 30 marzo 2012 tramite busta chiusa riportante all'esterno: il mittente e la seguetne dicitura "AVVISO DI SELEZIONE DI PROPOSTE PER L'ACQUISISZIONE DI IMMOBILI DA DESTINARE ALLA LOCAZIONE IN REGIME DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA SOVVENZIONATA NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI BRESCIA CdQ2"

La busta deve contenere ulteriori due buste chiuse, ciascuna delle quali deve riportare le diciture e contenere i documenti di seguito indicati:

busta A "DICHIARAZIONE". Dichiarazione del soggetto offeretne, corredata da fotocopia di un documento di identità in corso di validità, secondo l'allegato schema (allegato n.1); in caso di pluralità di soggetti, ogni soggetto deve produrre la dichiarazione citata;

busta B "OFFERTA TECNICO-ECONOMICA. In questa busta il soggetto offerente deve inserire l'elenco degli immobili offerti, la perizia di stima in originale attestante il valore di mercato degli immobili offerti, la visura catastale recante la rendita catastale degli immobili nonchè la documentazione tecnica elencata nell'allegato n. 2, che si intende parte integrante e sostanziale del presetne avviso , completa della scheda 1) di determinazione delle superfici e del costo degli alloggi secondo quanto indicato per le superfici ammissibili nel paragrafo Caratteristiche degli immobili.

Il recapito dell'offerta rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, lo stesso non venisse recapitato in tempo utile dal mittente o da terzo.

le proposte saranno vincolanti per i proponenti per un periodo di 180 giorni dalla scadenza prevista per la cosnegna dell'offerta.

I dati forniti dai soggetti proponenti saranno trattati, ai sensi della DL 196/2003 e s.m.i., esclusivamente per le finalità connesse all'espletamento delle procedure relative la presente selezione.

L'Azienda si riserva , a suo insindacabile giudizio, la facoltà di adottare ogni e qualsiasi provvedimento di modifica, sospensione, annullamento, revoca, abrogazione del presetne avviso, senza che gli offerenti possano accampare alcuna pretesa o diritto al riguardo.

Pubblicità
L'avviso è pubblicato sulla G.U.R.I., all'albo dell'ALER di Brescia e del Comune di Brescia, sul sito dell'ALER, ">www.aler.bs.it, e per estratto sui quotidiani.

Informazioni relative al presente avviso possono essere richieste all'ufficio tecnico dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30, e nei pomeriggi dal martedì al giovedì dalle 14.30 alle 17.00 telefonando al numero 030 2117711.

Il responsabile del procedimento è il Direttore Generale, dott.ssa Lorella Sossi.