bando per interventi di ripulitura da scritte graffiti tags e imbrattamenti

bando per interventi di ripulitura da scritte graffiti tags e imbrattamenti
 

Nell'ambito delle azioni promosse dal Comune di Brescia per il miglioramento del decoro urbano è stanziato l'importo di € 100.000,00 (euro centomila) finalizzato all'erogazione di contributi per incentivare la realizzazione di interventi di ripulitura di superfici di proprietà privata, prospicienti spazi pubblici, che risultino variamente imbrattate con scritte, disegni, graffiti.

Beneficiari dei contributi
Sono beneficiari dei contributi a fondo perduto, quindi titolati alla presentazione della domanda, i privati cittadini e/o le amministrazioni condominiali proprietari o titolari di diritto reale di godimento su immobili - a qualunque uso destinati, purchè attualmente utilizzati e/o abitati - a condizione che siano ubicati nella Città Storica - Nuclei di antica Formazione e nella Città della prima metà del XIXO secolo, così come definite nell'adottato Piano di Governo del Territorio.

Immobili sottoposti a vincolo storico artistico
Considerato che sono in corso degli approfondimenti scientifici, condotti congiuntamente alla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici, per definire criteri e modi di intervento sugli edifici sottoposti a Tutela ai sensi del D.lgs. 22 gennaio 2004 n0 42 (Codice dei Beni culturali) e che tale studio condurrà alla redazione di "Linee Guidali per facilitare i provvedimenti autorizzativi di competenza della Soprintendenza, pur nel rispetto di rigorosi interventi conservativi, si precisa che sarà ritenuto elemento vincolante per l'erogazione del contributo la scelta dell'esecutore dell'intervento di ripulitura che disponga di personale specializzato ai sensi dell'art 29 punto 6 del Codice dei Beni Culturali e la qualifica SOA OS2 (SUPERFICI DECORATE E BENI MOBILI DI INTERESSE STORICO ED ARTISTICO: esecuzione del restauro, della manutenzione ordinaria e straordinaria di superfici decorate di beni architettonici e di beni mobili, di interesse storico, artistico ed archeologico).
In ogni caso gli assegnatari del contributo, proprietari di immobili su cui grava un vincolo di natura storico-artistica, dovranno dimostrare di aver ottenuto dalla competente Soprintendenza l'autorizzazione all'intervento prima di dare corso al medesimo.

Ammontare del contributo
Il contributo per ogni singolo intervento non potrà superare il 70% della spesa totale sostenuta e non potrà comunque eccedere l'importo di € 5.000,00 (euro cinquemila) per singolo intervento; con l'espressione "singolo intervento" si intende l'intervento di ripulitura condotto su un edificio
catastalmente individuato, anche se prospiciente una pluralità di vie, piazze o altri spazi pubblici, e compresi i muri di cinta delimitanti spazi pertinenziali (aree verdi o locali accessori quali autorimesse, cantine e simili) dell'edificio medesimo.
Qualora sia presentata una richiesta di contributo cumulativa da parte di più proprietà/amministrazioni condominiali contigue, avente ad oggetto intervento complessivo finalizzato al completo recupero di un luogo di rilevante importanza storico artistica (es. tutti i palazzi prospicienti la medesima piazza) il limite di € 5.000,00 sarà elevato fino ad un massimo di € 12.000,00 (euro dodicimila), fermo restando il tetto del 70% della spesa ammessa

Impegni a carico degli assegnatari del contributo
Con la domanda di contributo il presentatore della stessa assicura che l'intervento sarà eseguito entro 90 giorni dall'eventuale avvenuta conferma di assegnazione del contributo.
Il termine di 90 giorni di cui sopra decorre dall'avvenuta approvazione dell'intervento da parte della competente Soprintendenza nel caso di interventi su immobili sottoposti a vincolo storico artistico.
Il termine di cui sopra può essere derogato a cura del responsabile del Settore Edilizia Monumentale del Comune di Brescia ed esclusivamente per ragioni relative all'andamento climatico che possa pregiudicare la perfetta riuscita dell'intervento.
Gli assegnatari del contributo, prima della materiale erogazione del medesimo, devono sottoscrivere esplicito impegno triennale di procedere alla corretta manutenzione e ripristino delle superfici trattate qualora le medesime siano oggetto di nuovo atto vandalico.

Presentazione delle domande e loro accoglimento
Le domande di contributo devono essere presentate entro 120 giorni dalla data di pubblicazione del presente bando, utilizzando il modulo allegato, presentandole al Servizio Protocollo Generale del Comune di Brescia - Piazza Loggia, 3.

L'ammissibilità della domanda - con particolare riguardo al rispetto delle indicazioni relative alla zona di ubicazione degli immobili oggetto dell'intervento - è valutata dai competenti uffici comunali che possono chiedere documentazione integrativa al riguardo.
Le domande di contributo relative ad immobili sottoposti a vincolo storico artistico sono accolte con riserva che sarà scelta dopo il rilascio della prescritta autorizzazione da parte della competente Soprintendenza.
Nel caso in cui le richieste di contributo eccedano la disponibilità finanziaria di cui al presente bando, si procederà ad accogliere le richieste riportanti numero di protocollo e data di ricevimento dell'istanza antecedente fino ad esaurimento delle disponibilità.

Erogazione del contributo
Il contributo sarà comunque erogato a conclusione dei lavori e ad avvenuta dimostrazione del pagamento del relativo corrispettivo mediante bonifico bancario.